SPAZIO: MISSIONE ROSETTA, TUTTO IL CONTRIBUTO ITALIANO (6)
SPAZIO: MISSIONE ROSETTA, TUTTO IL CONTRIBUTO ITALIANO (6)
ITALIANO ANCHE IL NOME DI PHILAE

(Adnkronos) - Riguardo invece il il lander Philae, l'Italia non solo ha fornito i pannelli solari ed il sistema di perforazione, acquisizione e distribuzione dei campioni del suolo cometario, ma il personale ha svolto un ruolo manageriale e tecnico di primo livello come parte dello Steering Committee e del Project Management Board. L'Asi, inoltre, ha gestito la realizzazione degli strumenti scientifici e dei sotto-sistemi attraverso contratti industriali. Solo per la camera a grande angolo WAC il gruppo dell'Osservatorio e dell'Universita' di Padova, guidato dal CISAS, e' stato finanziato direttamente e ha realizzato lo strumento presso i suoi laboratori.

L'Italia e' stata inoltre protagonista nel dare l'evocativo nome al lander. A suggerire di chiamarlo Philae, come l'isola dove e' stato trovato un obelisco con iscrizione bilingue che insieme alla stele di Rosetta ha permesso di decifrare i geroglifici, e' stata infatti una ragazza italiana di 15 anni, Serena, che ha vinto un concorso europeo. (segue)

(Ada/Zn/Adnkronos)