TERRORISMO: NAPOLI, PERQUISITA MOSCHEA POGGIO MARINO E INDAGATO IMAM
TERRORISMO: NAPOLI, PERQUISITA MOSCHEA POGGIO MARINO E INDAGATO IMAM
INDAGINE COORDINATA DA PROCURA TRIESTE

Trieste, 2 mar. - (Adnkronos) - Sei indagati per reati collegati al terrorismo internazionale di matrice islamica sono il risultato finora raggiunto di una indagine condotta dalle Digos di Trieste, Udine, Napoli e Salerno, coordinata da Giorgio Milillo della Procura di Trieste. Ieri 30 agenti antiterrorismo hanno effettuato dieci perquisizioni tra Scafati (Sa), San Giuseppe Vesuviano e Poggio Marino, ambedue in provincia di Napoli. In particolare, e' stata perquisita la moschea di Poggio Marino e indagato l'imam, l'algerino di 34 anni O. Abdelmadjid, per associazione con finalita' di terrorismo ed eversione dell'ordine pubblico.

Dei sei indagati, tre sono magrebini e tre campani. I reati loro contestati vanno dall'associazione con finalita' di terrorismo al concorso esterno per lo stesso reato, le indagini sono iniziate da un algerino, Benabed Ichem, espulso nel 2000 dalla questura di Udine perche' sospettato di legami con la Jihad islamica. Seguendo le tracce del suo cellulare, ormai in mano ad altri, la Digos e' arrivata ai simpatizzanti dell'estremismo islamico in Campania, i quali avevano contatti con esponenti del fondamentalismo in Francia e Gran Bretagna. (segue)

(Afv/Zn/Adnkronos)