VICENZA: PROVINCIA CANDIDATA A CAPITALE UE DEL RESTAURO DI QUALITA'
VICENZA: PROVINCIA CANDIDATA A CAPITALE UE DEL RESTAURO DI QUALITA'
AL VIA LA SECONDA FASE PROGETTO PER CENTRI STORICI LATINOAMERICANI

Bruxelles, 2 mar. - (Adnkronos/Aki) - Proporsi come centro europeo di eccellenza per il restauro di qualita' e la ricerca sui materiali piu' adatti alla conservazione dei monumenti. E' l'ambizione coltivata dalla provincia vicentina, dal 1996 impegnata nel programma di cooperazione decentrata Urb-Al per la conservazione di alcuni importanti centri storici in Ecuador, Brasile, Cile e Messico. Un'esperienza internazionale importante dalla quale ha preso le mosse l'idea di un ''laboratorio tecnologico per il restauro'', ha spiegato la vice presidente della Provincia Giuliana Fontanella oggi a Bruxelles per incontrare, anche a questo proposito, alcuni dirigenti dell'esecutivo europeo.

Un buon restauro dovrebbe infatti tener conto non solo degli edifici antichi da recuperare, ma anche dei materiali ad alta tenuta e piu' sicuri, compatibilmente con le condizioni climatico ambientali del paese in cui questo va eseguito. E proprio in questo particolare settore la provincia ha gia' accumulato una solida esperienza in quanto coordinatrice di Urb-Al, il programma dell'Ue per lo sviluppo di nuovi partenariati tra operatori locali europei e latino americani, in questo caso, nel campo del restauro. Un progetto che Bruxelles ha affidato non al Comune ma alla Provincia, proprio perche' erede della grande tradizione delle citta' palladiane, ''da riscoprire come un grande centro storico'', ha detto la Fontanella. (segue)

(Sub/Rs/Adnkronos)