NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - LA CRONACA (4)
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - LA CRONACA (4)

Napoli. Misterioso agguato questa mattina ad Ercolano, popoloso comune vicino Napoli situato nell'area vesuviana. Nel mirino il professor Mario Scaramella, consulente di punta della commissione Mitrokhin, che e' scampato all'aggressione di sei uomini armati. Scaramella si trovava a bordo di un' auto con la sua scorta, composta da tre poliziotti, quando, sei uomini armati secondo quanto e' trapelato dalla questura di Napoli di mitra, pistole e pare anche di bombe, hanno aperto il fuoco contro la vettura. La scorta ha risposto e uno degli aggressori e' stato ferito e arrestato e ora si trova piantonato in ospedale. Gli altri cinque che viaggiavano su tre auto diverse sono riusciti a fuggire. Scaramella al momento e' negli uffici della squadra mobile per essere interrogato. Non e' ancora chiaro se l'agguato teso al consulente della commissione Mitrokhin sia da mettere in relazione con la sua attivita' di investigatore. Scaramella e la sua scorta sono rimasti illesi. E il dirigente, vicequestore Giuseppe Fiore e i suoi piu' stretti collaboratori, sono gia' da ore al lavoro per fare chiarezza sull' episodio. Ercolano, dove ha avuto luogo l'agguato, e' uno dei centri del Napoletano piu' infestati dai clan della camorra. Oltre ad avere arrestato uno dei sei killer, gli agenti della squadra mobile avrebbero sequestrato anche parte delle armi utilizzate dal commando che ha agito questa mattina contro Scaramella e la sua scorta. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)