NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - LO SPORT (6)
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - LO SPORT (6)

Nyon. ''Un sorteggio benevolo''. Umberto Gandini, direttore organizzativo del Milan, commenta cosi' l'abbinamento con il Deportivo La Coruna nei quarti di finale della Champions League. ''E' andata bene se consideriamo che abbiamo evitato le due rivali potenzialmente piu' pericolose, Real Madrid e Arsenal. Il Deportivo, comunque, e' un avversario da non sottovalutare. Ha dimostrato le sue qualita' anche negli ottavi di finale contro la Juventus. Noi, poi, conosciamo bene i galiziani''. Il Milan giochera' in casa la partita di andata. ''Non e' detto -dice ancora Gandini- che sia uno svantaggio. Lo scorso anno, abbiamo giocato in casa anche l'andata della semifinale contro l'Inter. Tra le mura amiche, potremmo costruirci un vantaggio utile prima della partita in programma in Galizia. In casa del Deportivo, poi, abbiamo ottenuto gia' risultati positivi. Lo scorso anno, nella prima fase della Coppa, abbiamo vinto 4-0''. In caso di passaggio del turno, in semifinale il Milan troverebbe la vincente di Porto-Lione. ''Conosciamo soprattutto i lusitani, che abbiamo affrontato e battuto nella Supercoppa europea. Prima, pero', abbiamo due partite contro il Deportivo''.

(Pab/Opr/Adnkronos)