INDUSTRIA: BONAITI (UNIND PADOVA), METALMECCANICA A RISCHIO
INDUSTRIA: BONAITI (UNIND PADOVA), METALMECCANICA A RISCHIO
RINCARI ACCIAIO FINO AL 50% E FORNITURE IN SOFFERENZA

Padova, 12 mar. - (Adnkronos) - ''Il caro-acciaio mette in ginocchio l'industria padovana. Siamo di fronte ad aumenti fino al 50%, che si ripercuotono su tutta la filiera. Ma il problema piu' grave e' la mancanza di materia prima. Ci sono pochi margini di autonomia: poi la produzione tirera' il freno''. A lanciare l'allarme sulla nuova emergenza, dopo il supereuro, ? il presidente di Unindustria Padova, Luca Bonaiti.

''Non e' solo la siderurgia a soffrire, ma l'intera filiera dell'acciaio: dalla distribuzione a tutto il manifatturiero, metalmeccanico in testa- avverte Bonaiti- Nelle ultime settimane i rincari hanno sub?to un'accelerazione. In difficolta' sono soprattutto i produttori di macchine utensili, elettrodomestici, componentistica per auto, motori elettrici, carpenteria e le aziende della refrigerazione, che utilizzano acciaio in lamiera o in rotoli. Ma anche il settore delle costruzioni - che impiega prelavorati in acciaio per viadotti e opere pubbliche, impianti di illuminazione, edifici industriali - e l'alimentare che usa il packaging in lamiera''.(segue)

(Red-Dac/Ct/Adnkronos)