LAVORO: TRIESTE - FIOM, ADESIONE TOTALE A SCIOPERO WARTSILA
LAVORO: TRIESTE - FIOM, ADESIONE TOTALE A SCIOPERO WARTSILA
PROTESTE ANCHE PER CASSA INTEGRAZIONE ADDETTI MELONI

Trieste, 12 mar. - (Adnkronos) - Secondo la Fiom, alle otto ore di sciopero indette oggi dai sindacati unitari ha aderito la totalita' dei lavoratori della Wartsila, che ammontano a 883. In agitazione anche i dipendenti della Meloni di Trieste, azienda quest'ultima che ha attualmente tutti i 107 addetti in cassa integrazione. I lavoratori della Wartsila e della Meloni hanno manifestato insieme a Trieste, dapprima con un picchetto davanti la Wartsila e poi con un corteo che e' terminato in un presidio sotto l'assessorato regionale all'Industria. Una delegazione ha quindi avuto un incontro con gli assessori regionali all'Industria, Enrico Bertossi, e al Lavoro, Roberto Cosolini, e con rappresentanti di Comune, Provincia e Assindustria di Trieste, presente anche la Meloni.

''L'incontro non ha portato quasi a nulla - riferisce Ennio Rutigliano della Fiom - tranne la disponibilita' a passare i dipendenti della Meloni dalla cassa integrazione ordinaria a quella straordinaria''. Quindi, la prossima settimana ci sara' un ulteriore incontro con la Regione e con la proprieta', per definire i termini della cassa integrazione straordinaria e il piano di risanamento collegato. I lavoratori di entrambe le fabbriche chiedono garanzie per il loro futuro. La Meloni produce componenti utilizzate dalla Wartsila per i motori marini, ma ''lo scarso interesse dimostrato da Wartsila rispetto a questo segmento di lavorazione - spiega il sindacalista - ci induce ad avere dei timori sul proseguo dell'attivita'''.

(Afv/Rs/Adnkronos)