SWISS: EX NUMERO UNO DOSE', SONO CONVINTO DI NON AVERE COLPE
SWISS: EX NUMERO UNO DOSE', SONO CONVINTO DI NON AVERE COLPE

Roma, 12 mar. (Adnkronos/Ats) - ''L'incidente del 24 novembre 2001 e' stato per me il peggior momento degli ultimi tre anni ai vertici di Swiss. Anche quale Ceo di Crossair mi sono sempre assunto in pieno la responsabilita' riguardo alla legge. Saluto quindi con favore l'inchiesta odierna. Sono convinto che emergera' come io non abbia alcuna colpa nel tragico incidente''. Ad affermarlo in una nota e' l'ex direttore generale di Crossair e di Swiss Andre' Dose' commentando l'apertura di un'inchiesta nei suoi confronti per l'incidente di Basserdorf.

L'Ufficio federale dell'aviazione civile (Ufac) non commenta e prende atto dell'apertura dell'inchiesta nei confronti dell'ex direttore Andre' Auer. Bocche cucite anche al Dipartimento federale dei trasporti (Datec).

(Sec-Eca/Gs/Adnkronos)