MUSICA: IL CORDOVANO AL TEATRO DI ROMA
MUSICA: IL CORDOVANO AL TEATRO DI ROMA
PER RICORDARE PETRASSI

Roma, 22 mar. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - Ad un anno dalla scomparsa di Goffredo Petrassi, e a cent'anni dalla sua nascita, il Teatro dell'Opera rende omaggio al Maestro romano piu' amato, con ''l Cordovano'' in scena da domani insieme a Cavalleria Rusticana di Pietro Ma scagni con la direzione di Marcello Panni, per la regia di Stefano Vizioli. In occasione di questa prima e' stato restaurato, a cura dell'Associazione Roma per il Teatro dell'Opera di Roma e di Carlo Eleuteri, l'organo a canne del Teatro usato da Mascagni per la prima.

Andato in scena per la prima volta nel maggio del 1949 ''Il Cordovano'', opera in un atto su teso di Miguel de Cervantes Saavedra, tradotto in Italiano da Eugenio Montale, e' tra le opere piu' complesse e significative del musicista romano, ricca di allusivita' e di intuizioni psicologiche musicalmente realizzate. L'opera segue l'intreccio dell'intermezzo intitolato ''Il vecchio geloso'' di Cervantes: Lorenza, incitata dalla nipote Cristina a soddisfare quei desideri che il marito Cannizares ignora, accetta i servigi della ruffiana Hortigosa la quale introduce nella casa un giovane, nascosto in un grande tappeto ''cordovano'' arrotolato. (segue)

(Per/Gs/Adnkronos)