SCRITTORI: E' MORTO HEARD, DESCRISSE VITA DI STRADA IN USA
SCRITTORI: E' MORTO HEARD, DESCRISSE VITA DI STRADA IN USA
IL SUO PRIMO ROMANZO NACQUE MENTRE SI TROVAVA IN CARCERE

Washington, 22 mar. - (Adnkronos) - Lo scrittore statunitense Nathan Heard, noto per i romanzi autobiografici di riscatto sociale, e' morto all'eta' di 67 anni in un ospedale di Livingston. Il decesso, ha reso noto la famiglia, e' stato causato da complicazioni legate al morbo di Parkinson. La carriera di scrittore di Heard inizio' in una prigione del New Jersey, dove si trovava per scontare una pena di sette anni di reclusione per furto di armi. Fu la madre di Heard a mostrare ad un avvocato il manoscritto del figlio in cui racconta la sua vicenda carceraria.

Per interessamento del legale, il romanzo fu pubblicato nel 1968 con il titolo di ``Howard Street'': nel giro di pochi mesi fu venduto in oltre un milione di copie e fu apprezzato dalla critica per il crudo realismo e lo sguardo acuto con cui le pagine di Heard descrivevano la vita urbana delle classi piu' povere. Nathan Heard e' autore di altri quattro romanzi autobiografici sulla vita di strada nei bassifondi delle metropoli americane.

(Sin-Xio/Rs/Adnkronos)