F1: MOSLEY, SCHUMI SARA' RE ANCORA A LUNGO (2)
F1: MOSLEY, SCHUMI SARA' RE ANCORA A LUNGO (2)
''ORIENTE MERCATO PIU' INTERESSANTE RISPETTO A EUROPA''

(Adnkronos) - Secondo Mosley, i Gran Premi in Cina e Bahrain introdotti nel calendario 2004, costituiscono la nuova frontiera della Formula Uno. ''Per noi e' naturale investire in Cina, come lo sara' quando presto sbarcheremo in India -ha spiegato il presidente della Fia- penso che i tempi saranno maturi molto presto, prima della fine del decennio. Penetrando in Cina e India, ci si rende visibili a meta' della popolazione mondiale con soli due Paesi. Economicamente e' un bel colpo''. ''Mi rendo conto -ha aggiunto- che l'Europa perde delle corse e vede al suo posto dei Gran Premi a orari scomodi a livello televisivo. Gli europei preferirebbero magari delle corse in America, che andrebbero in onda in prima serata, ma in sostanza, bisogna andare dove c'e' il mercato, dove c'e' interesse, e l'Oriente al momento e' un mercato piu' interessante''.

''E' evidente che la presenza di certe corse in Europa negli anni futuri e' in difficolta' -ha proseguito Mosley- la situazione pero' e' in continua evoluzione, quindi non mi sbilancio in previsioni o in giudizi su casi singoli. Ma non c'e' dubbio che di qua a quattro anni, almeno un paio di corse in Europa spariranno dal calendario a vantaggio di circuiti in Oriente''.

(Mat/Zn/Adnkronos)