ANZIANI: BOLOGNA, SOSTEGNO A PARTECIPAZIONE SOCIALE
ANZIANI: BOLOGNA, SOSTEGNO A PARTECIPAZIONE SOCIALE
PROGETTO DI GEMELLAGGIO PROMOSSO DAL COMUNE E COFINANZIATO DA UE

Bologna, 23 mar. - (Adnkornos) - Sostenere la partecipazione sociale attiva degli anziani, anche in ambito europeo, favorendo la mobilita' e la creazione di legami trasnazionali e il superamento del principio per cui gli anziani sono esculsivamente soggetti bisognosi di cure e assistenze. Sono questi gli obiettivi del progetto ''Sage- supporting active ageing in Europe'' promosso dall'Assesorato ai Servizi sociali, volontariato, famiglia e scuola del Comune di Bologna in collaborazione con le associazioni Aviuss e Auser, coordinamento centri sociali anziani e aree ortive e Universita' bolognese per la terza eta' ''Primo Levi''. Londra, Stravroupoli (Grecia) Berlino e Dusseldorf (Germania) sono invece i parters internazionali che parteciperanno a questa sorta di gemellaggio.

Oltre 487 mila euro e' il costo complessivo del progetto, finanziato all'80% dalla Commissione Europea e che rientra nella programmazione del Piano sociale di zona del Comune di Bologna (Piano attuativo 2003). Visite ai partners internazionali, seminari informativi e alfabetizzazione informatica sono i tre settori di azione del progetto che durera' per tutto il 2004. A partire dal prossimo maggio, infatti 32 cittadini bolognesi potranno partecipare a 4 viaggi della durata di una settimana, durante i quali potranno conoscere i centri sociali, le associazioni di volontariato e le universita' della terza eta' dei partners oltre confine. (segue)

(Mcb/Rs/Adnkronos)