G8: PROCESSO A NO GLOBAL, IL 6 APRILE PROIEZIONE DVD ACCUSA
G8: PROCESSO A NO GLOBAL, IL 6 APRILE PROIEZIONE DVD ACCUSA

Genova, 23 mar. - (Adnkronos) - Bisogner? aspettare due settimane per vedere le immagini e i filmati che, secondo i pm Andrea Canciani e Anna Canepa di Genova, proverebbero le responsabilit? dei 26 no-global accusati di devastazione e saccheggio per i fatti avvenuti in citta' durante il G8. L'udienza di oggi, la quarta del processo, ? stata caratterizzata dalle schermaglie tra accusa e difesa che ha presentato numerosi eccezioni.

Solo dopo mezzogiorno il processo ? entrato nel vivo con la prima testimonianza. Al banco dei testimoni si ? seduto l'ispettore di polizia municipale Vittorio Corda, comandante della sezione di polizia municipale distaccata presso il tribunale, chiamato dal pm Andrea Canciani a raccontare la metodologia seguita nella raccolta e nella acquisizione del materiale video e fotografico in virt? del fatto che proprio alla sua sezione venne affidato l'incarico di raccogliere il materiale e di riversarlo nel nuovo sistema informatico comprato appositamente dalla procura.

In tutto duecento videocassette condensate dai pm in seguito in tre Dvd della lunghezza complessiva di tre ore e mezzo. La visione delle foto e dei filmati dei Dvd ? stata rinviata alla prossima udienza che, poich? il 30 marzo ? previsto lo sciopero delle camere penali, si terr? marted? 6 aprile.

(Aug/Pn/Adnkronos)