VENETO: ZANON, RISARCIMENTO DANNI A CITTADINI PER BLACK OUT
VENETO: ZANON, RISARCIMENTO DANNI A CITTADINI PER BLACK OUT

Venezia, 23 mar. - (Adnkronos) - L'assessore regionale alle politiche della sicurezza del Veneto, Raffaele Zanon, dopo aver coinvolto l'avvocatura regionale in relazione all'interruzione di energia elettrica del 29 febbraio scorso e dei giorni seguenti nelle province di Padova e Rovigo, si e' rivolto anche al Difensore civico regionale, Vittorio Bottoli, per invitarlo a svolgere una funzione di coordinamento degli enti locali.

Questi ultimi potranno sovraintendere alle istanze dei cittadini colpiti dal black out, restando comunque inteso che nei confronti dell'Enel unici titolari dell'azione sono i cittadini privati danneggiati. Zanon ha invitato Bottoli ''a relazionarsi con tutti i comuni interessati al danno e con gli enti provinciali di Padova e Rovigo, anche nella qualita' di presidente del coordinamento regionale dei difensori civici locali, per far valere i diritti dei cittadini che volessero intraprendere azioni legali contro l'Enel''. (segue)

(Red-Dac/Rs/Adnkronos)