NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'INTERNO (7)
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'INTERNO (7)

New York. Dopo aver superato quota 1,22 dollari, spronato dai deboli dati sulla spesa al consumo statunitense, l'euro ha pian piano ceduto nuovamente terreno contro il biglietto verde ed e' sceso poco fa ancora una volta sotto quota 1,21 dollari, fino a 1,2095. Ad aiutare la rimonta del dollaro, il dato sulla fiducia dei consumatori Michigan di marzo, rivelatosi migliore delle attese. Al momento, la moneta unica veleggia a 1,2102. Durante la seduta ha raggiunto un massimo a 1,2213 dollari e un minimo a 1,2072 dollari. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)