CAPITALISMO: TETTAMANTI, NONOSTANTE PECCATI E' SISTEMA VINCENTE (5)
CAPITALISMO: TETTAMANTI, NONOSTANTE PECCATI E' SISTEMA VINCENTE (5)
SCANDALI E UBRIACATURA NEW ECONOMY NON NE METTONO IN CRISI FILOSOFIA

(Adnkronos) - Neanche gli scandali finanziari mettono in crisi la filosofia che sta dietro al capitalismo. ''Enron, Worldcom, Global, Adelphi, Tyco -sottolinea Tettamanti- sono i nomi di grandi imprese al centro di scandali importanti, collegati a risultati economici gonfiati, bilanci falsificati o perlomeno inattendibili, con consiglieri e dirigenti che si facevano prestare dalla propria societa' somme da capogiro'', abusando ''della fiducia degli azionisti e ingannando il mercato''. Non solo. Sono molti i gruppi importanti, aggiunge, ''oberati da decine e decine di miliardi di debiti, incautamente accumulati per ottenere licenze (come nel caso della telefonia di terza generazione) o per acquisire aziende a prezzi sconsiderati'', mentre ''ingenti investimenti degli azionisti sono andati in fumo con la bolla della New Economy, rapidamente sgonfiatasi e accompagnata da perdite, fallimenti e licenziamenti''.

Tuttavia, spiega il finanziere, quanto e' emerso non invalida i meriti dell'economia di mercato, cosi' come la bolla speculativa della New economy non e' la prima ''ubriacatura generale''. Anzi, ''la piu' illustre, o perlomeno la piu' bizzarra, risale al XVIII secolo e si ebbe in Olanda, dove il prezzo dei tulipani prima sali' imperiosamente e poi scese con altrettanta velocita'''.

(Mig/Gs/Adnkronos)