CONFCOMMERCIO: IL 92,4% ITALIANI TEME INFLAZIONE IN AUMENTO (2)
CONFCOMMERCIO: IL 92,4% ITALIANI TEME INFLAZIONE IN AUMENTO (2)

(Adnkronos) - Secondo l'indagine, condotta su un campione di 1.500 individui il 75,4% degli italiani ritiene che nel breve periodo il reddito disponibile del nucleo familiare restera' stabile contro un 78,9% nel 2001. Aumentano le persone che prevedono una diminuzione del reddito: passano dal 10,7% del 2001 al 16,1% del 2004, fra le quali e' significativa la quota di coloro che hanno un reddito fino a 800 euro. La quota di chi invece prevede un incremento del reddito scende dal 10% del 2001 all'8,5% di quest'anno.

Dal punto di vista territoriale la percentuale di coloro che prevedono una riduzione della capacita' di spesa e' ovunque piu' elevata della quota di coloro che prevedono incrementi del reddito. Nelle regioni del nord-est e del centro, in particolare, il 17% degli intervistati ritiene che nei prossimi mesi vi sara' minore disponibilita' di reddito rispetto al passato ma anche nelle regioni del nord-ovest e del Mezzogiorno questa percentuale e' elevata toccando il 15%. (segue)

(Ros/Gs/Adnkronos)