CONTI PUBBLICI: DS, GOVERNO CONTRADDITTORIO CON ENTI LOCALI
CONTI PUBBLICI: DS, GOVERNO CONTRADDITTORIO CON ENTI LOCALI

Roma, 26 mar. - (Adnkronos) - ''Lo stesso giorno nel quale il Senato approva la riforma costituzionale che introduce la devoluzione ed il centrodestra inneggia 'al federalismo conquistato', i poteri locali denunciano i tagli alla finanza locale e minacciano eclatanti forme di lotta contro il governo''. Per il responsabile enti locali della segreteria nazionale Ds, Antonello Cabras, si assiste a una scena gia' vista; quanto accaduto e' ''la conferma che la politica di Berlusconi con la mano destra toglie cio' che da' con la sinistra''.

E le smentite di Tremonti, la sua ironia sul costo degli annunci dell'Anci, ''sono la spia dell'incapacita' manifesta del ministro a misurarsi con i problemi seri che comuni e province devono risolvere per approvare i bilanci senza tagliare i servizi essenziali ai cittadini'', afferma Cabras. Dal 2001 al 2004 la riduzione delle risorse agli enti locali si e' avvicinata ai 2 miliardi di euro a cui bisogna aggiungere il blocco dell'autonomia impositiva. E nonostante tutti i nodi della finanza pubblica, e della sua cattiva gestione, arrivino al pettine, si continua comunque a negare l'evidenza. ''Solo Tremonti e Vegas pare non se accorgano'' conclude l'esponente dei Ds.

(Sec-Sim/Pn/Adnkronos)