ECONOMIA: BILLE', SI E' FATTO POCO PER RILANCIARLA
ECONOMIA: BILLE', SI E' FATTO POCO PER RILANCIARLA

Cernobbio, 26 mar. - (Adnkronos) - Da Cernobbio in occasione della prima giornata del seminario 'I protagonisti del mercato e gli scenari per gli anni 2000', il presidente della Confcommercio Sergio Bille' lancia una velata critica al governo, di avere fatto cioe' ''troppo poco per rimettere in moto un'economia che, a causa della precipitosa inversione del ciclo economico, era finita con le gomme a terra e con un motore che cominciava a girare a vuoto''. Sarebbe opportuno, secondo Bille' ''che il nostro Governo cominciasse a fare un po' di autocritica e di seria e attenta riflessione sugli errori di strategia e di approccio ai problemi che possono essere stati commessi''.

''Nessuno nega l'importanza di interventi fatti, ad esempio, a piu' riprese dal ministro dell'Economia per cercare, da un lato, di rimettere in qualche modo sotto controllo la spesa pubblica e dall'altro di arginare la follia del nostro debito pubblico'', tuttavia, insiste Bille' ''si sarebbe dovuto mettere subito mano ad una diversa calendarizzazione di priorita' anche sul versante delle riforme e non e' stato purtroppo fatto. Si e' perso tempo -prosegue- e si e' creduto che bastasse fornire qualche ulteriore supporto al settore industriale per rilanciare le esportazioni e i consumi interni ma cio' non ha evitato che il sistema economico finisse in una melmosa palude da cui ora anche l'industria non sa piu' come uscire''. (segue)

(Ros/Lr/Ct/Adnkronos)