LAVORO: SBOCCHI IN VISTA PER LA VERTENZA POLO ELETTRONICO
LAVORO: SBOCCHI IN VISTA PER LA VERTENZA POLO ELETTRONICO
PRESIDENTE REGIONE ANNUNCIA NUOVE INIZIATIVE

L'Aquila, 26 mar. - (Adnkronos) - Nei prossimi giorni potrebbe essere formalizzato a Palazzo Chigi un accordo che prevede l'insediamento di una nuova azienda elettronica nel nucleo industriale dell'Aquila nell'ambito della vertenza del 'polo elettronico'. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Giovanni Pace, nel corso della conferenza stampa tenutasi stamane all'Aquila. ''C'e' un accordo di massima - ha detto il Presidente ai giornalisti- che prevede la possibilita' di costituzione di una nuova azienda che andra' a collocarsi negli spazi lasciati liberi da Flextronics e che dovrebbe occupare 40-50 addetti che prima erano stati assunti alla Lares Tecno''.

Il Presidente ha detto che l'accordo e' sul punto di chiudersi e che le parti interessate potrebbero trovare l'accordo definitivo nella riunione convocata a Roma il prossimo 30 marzo.''La nuova societa', ha anticipato il Presidente, sara' costituita per il 30% da Sviluppo Italia e per il 70% da un partner privato la cui identita' e' importante, per il buon esito dell'accordo, che ora non venga resa pubblica''.

Per quanto attiene invece la formazione dei dipendenti che potrebbero entrare nella nuova societa' sara' curata dalla Regione Abruzzo con fondi propri, ha detto l'assessore Leo Orsini. Accordi e intese sono al vaglio della direzione della task-force governativa che sta valutando se esistono le condizioni economiche e finanziarie per chiudere l'accordo gia' dal prossimo incontro a Palazzo Chigi''.

(Aab/Adnkronos)