SCIOPERO: MARCHE - SINDACATI, ADESIONE ALL'80%
SCIOPERO: MARCHE - SINDACATI, ADESIONE ALL'80%
''18.500 I LAVORATORI CHE HANNO PARTECIPATO A 6 MANIFESTAZIONI REGIONALI''

Ancona, 26 mar. - (Adnkronos) - E' stata dell'80% l'adesione allo sciopero generale di 4 ore nelle Marche, organizzato da Cgil, Cisl, Uil. Sono state sei le manifestazioni promosse in tutta la regione: a Pesaro hanno partecipato 6mila persone, ad Ancona 5mila, a Fabriano 4.500 e 3mila a Macerata, secondo le fonti del sindacato. Si sono svolte anche due assemblee pubbliche in provincia di Ascoli Piceno.

''Sono state manifestazioni straordinarie, l'adesione allo sciopero e' stata altissima -ha commentato Gianni Venturi, segretario generale Cgil Marche, che ha parlato a Fabriano-, dalle piazze e' giunta una sola richiesta: cambiare la politica economica e sociale del Governo''. Per Giovanni Serpilli, segretario generale Cisl Marche, che e' intervenuto nella manifestazione di Ancona, ''con lo sciopero di oggi chiediamo interventi urgenti per contrastare il declino industriale del Paese e per difendere lo stato sociale. Su questo abbiamo costruito una piattaforma unitaria''. Per Graziano Fioretti, segretario generale Uil Marche, ''il sindacato non accetta un intervento sulle pensioni in base a proiezioni statistiche ma accetta la discussione solo su dati reali per cui tutti devono versare una sola aliquota contributiva e nessuno puo' percepire una pensione superiore a quanto versa''. (segue)

(Ama/Zn/Adnkronos)