USA: FIDUCIA CONSUMATORI MICHIGAN SALE A 95,8 A MARZO
USA: FIDUCIA CONSUMATORI MICHIGAN SALE A 95,8 A MARZO
DATO MIGLIORE DELLE ATTESE, DOLLARO RECUPERA SU EURO

New York, 26 mar. - (Adnkronos/Marketwatch) - La fiducia dei consumatori monitorata dall'Universita' del Michigan e' salita inaspettatamente a quota 95,8 punti nel mese di marzo, contro i 94,4 di febbraio. Dal sondaggio emerge tuttavia che le preoccupazioni per il mercato del lavoro impediscono agli americani di essere troppo ottimisti sull'economia. Il dato e' stato comunque accolto positivamente dal mercato, visto che la lettura preliminare di marzo si attestava a 94,1 punti e che gli analisti avevano ipotizzato un valore finale per il mese intorno a quota 93,5.

Il biglietto verde ha recuperato subito terreno sull'euro dopo il dato migliore delle attese. Se la valuta statunitense era salita oltre i 1,22 dollari dopo i deboli numeri sul consumo Usa (spese personali di febbraio inferiori al previsto), attualmente la moneta unica e' scambiata a 1,2112, contro i 1,2137 dollari di ieri a New York. Incerta, nel frattempo, la performance di Wall Street, che sembra prendersi una pausa di riflessione dopo il rally di ieri. In questo momento il Dow Jones cede lo 0,10% a quota 10.208 punti, mentre il Nasdaq e' pressoche' piatto a 1.967.

(Mdm-Gct/Zn/Adnkronos)