USA: IL PIANO DI KERRY PER COMBATTERE L''OUTSOURCING'/ADNKRONOS
USA: IL PIANO DI KERRY PER COMBATTERE L''OUTSOURCING'/ADNKRONOS
IL SENATORE PRESENTA OGGI PROGETTO DI REVISIONE SISTEMA FISCALE IMPRESE

Washington, 26 mar. - (Adnkronos/Marketwatch) - Il piano di attacco di Kerry per contrastare una delle principali minacce dell'occupazione Usa, l''outsourcing' del lavoro, e' pronto e sara' presentato oggi pomeriggio in un intervento a Detroit. Il candidato democratico alle presidenziali Usa intende proporre, se diventera' presidente, una vasta ristrutturazione del sistema delle tasse aziendali per incitare le multinazionali a investire di piu' negli Stati Uniti.

Il piano del senatore del Massachussetts andra' ad eliminare largamente quelle esenzioni fiscali che permettono alle compagnie Usa di posticipare (a volte anche di dieci anni) i pagamenti delle tasse sui redditi ottenuti all'estero. Kerry intende utilizzare le conseguenti maggiori entrate nelle casse dello stato per ridurre le tasse aziendali dall'attuale 35% al 33,25%. Il nuovo approccio del ''bastone e la carota'', come lo definisce il Wsj, incoraggerebbe, secondo Kerry, le compagnie a spostare la gran parte dei loro investimenti negli Stati Uniti. (segue)

(Mdm-Gct/Zn/Adnkronos)