SARDEGNA: TROVATO CADAVERE MARITO DONNA RUSSA UCCISA IL 3 APRILE
SARDEGNA: TROVATO CADAVERE MARITO DONNA RUSSA UCCISA IL 3 APRILE
L'UOMO SI SAREBBE TOLTO LA VITA DOPO AVER SGOZZATO LA MOGLIE

Cagliari, 17 apr. - (Adnkronos) - Si sarebbe tolto la vita subito dopo aver ucciso la moglie russa Elena Topoleva di 53 anni. Il cadavere gia' in stato di decomposizione di Ferdinando Pinna, 44enne sassarese, e' stato trovato nel pomeriggio in una casa diroccata nei pressi della stazione ferroviaria di Sassari. Vicini al corpo un coltello, una bottiglia di fertilizzante e il mazzo di chiavi dell'appartamento dove abitava e dove il 3 aprile era stata sgozzata la donna.

La scoperta del delitto era avvenuta tre giorni dopo, quando i vigili urbani avevano cercato di notificargli un ricovero obbligatorio. Infatti, Pinna soffriva di disturbi psichici, ma si era reso subito irreperibile diventando subito il principale sospettato. Per chiarire le modalita' del suicidio occorrera' attendere gli esiti dell'autopsia.

(Mas/Rs/Adnkronos)