25 APRILE: CIAMPI AL QUIRINALE CON MARTINO E PISANU (2)
25 APRILE: CIAMPI AL QUIRINALE CON MARTINO E PISANU (2)
IL RICHIAMO A UNA 'COSTITUZIONE ANCORA VIVA E ATTUALE'

(Adnkronos) - Ciampi aveva poi ribadito che ''la nostra Costituzione e' viva e attuale'', ricordando che ''in essa gli italiani si riconoscono ogni giorno con il loro attaccamento al lavoro, alla solidarieta', all'impegno per la Patria, nel servizio civile e in quello militare, nelle amministrazioni dello Stato, nelle Forze dell'ordine, ma anche nel volontariato e nella semplice educazione alla liberta' e alla collaborazione tra i cittadini. La forza dei nostri valori -aveva affermato il capo dello Stato- ci da' serenita' e fiducia per il futuro''.

Una Costituzione, aveva poi aggiunto significativamente Ciampi, che ''e' il frutto quasi di un miracolo, della lungimiranza di un'intera classe dirigente, divisa su tante questioni anche fondamentali; ma che si ritrovo' unita da valori morali, senso dello Stato, amor di patria. Tra i padri di questa Costituzione, c'erano esuli, perseguitati politici, storici, giuristi di differenti ispirazioni culturali''. E c'erano anche i precursori di quell'Unione che da cinquant'anni l'Europa sta perseguendo con coraggio e perseveranza, sostenuta dal convinto consenso dei cittadini e delle forze politiche''.

(Bon/Gs/Adnkronos)