25 APRILE: LA FESTA DELLA LIBERAZIONE (3)
25 APRILE: LA FESTA DELLA LIBERAZIONE (3)
LA FUGA E LA FUCILAZIONE DI MUSSOLINI

(Adnkronos) - L'ultimo atto del fascismo e' il tentativo di fuga di Benito Mussolini, che si risolve nella sua fucilazione All'inizio dell'insurrezione di Milano il dittatore e' ancora in citta' e, di fronte al precipitare degli eventi, tenta di concordare col Comitato di liberazione nazionale una resa onorevole. I dirigenti del CLN pero' sono irremovibili nel pretendere la resa senza condizioni. Mussolini allora decide la fuga, travestito da soldato tedesco e sotto la scorta delle SS, verso la Svizzera.

Giunto nei pressi della frontiera, tuttavia, a causa delle difficolta' di superare il confine, il gruppo si unisce a un distaccamento tedesco in ritirata. A Dongo il dittatore viene riconosciuto e catturato da un gruppo di partigiani. Dopo la fucilazione, il suo cadavere, insieme a quello di altri gerarchi fascisti e dell'amante Claretta Petacci, sara' esposto a Milano in piazzale Loreto.

(Sin-Xio/Opr/Adnkronos)