BOLOGNA: GUAZZALOCA, VOGLIO ESSERE GIUDICATO SUL FARE (2)
BOLOGNA: GUAZZALOCA, VOGLIO ESSERE GIUDICATO SUL FARE (2)
BERLUSCONI? PRESTO PER GIUDICARE MA NON HA FATTO PEGGIO DEGLI ALTRI

(Adnkronos) - Per essere rieletto, basterebbero, secondo il sindaco, ''autonomia da tutti: mai deciso per conto terzi. Coincidenza tra comportamento amministrativo e personale e poi, il mio obiettivo -ha detto- sono i cittadini di Bologna. Non i singoli, gruppi o segmenti''. Ma i politici vanno incontro agli elettori? ''I politici o un certo modo di fare politica? -ha risposto Guazzaloca- A cose fatte, vedremo se e' necessario duellare o andare in tv. Cosi' fan tutti e se uno non lo fa e' impolitico? La gente e' cambiata''. Non e' impaurito dal confronto con il suo avversario Cofferati e in proposito ha ricordato quando ''nel '99 per il candidato dell'Ulivo vennero 13 ministri del governo D'Alema, lui compreso e anche Romano Prodi. Non e' bastato''.

Guazzaloca ha anche parlato del governo Berlusconi, ma e' ''presto per giudicare in assoluto. Comparativamente, non ha fatto peggio dei predecessori''. Secondo il sindaco, ''la 'berlusconimania' e' una paranoia dell'opposizione che lo rende simpatico. Non e' possibile che non ce ne sia una sola di cosa azzeccata''. (segue)

(Rif/Gs/Adnkronos)