IRAQ: GEN. BELLINI, ATTENTATORI CASERMA NON ERANO DI NASSIRIYAH
IRAQ: GEN. BELLINI, ATTENTATORI CASERMA NON ERANO DI NASSIRIYAH

Senigallia (An), 18 apr. (Adnkronos) - Sugli esecutori dell'attentato alla caserma dei carabinieri a Nassiriyah, il comandante generale dei carabinieri, gen. Guido Bellini, ha detto che ''non erano di Nassiriyah''. ''Forse ci poteva essere qualche singolo, ma la popolazione aveva veramente insofferenza per la presenza di questi miliziani''.

Bellini, parlando alla fine del XV raduno nazionale dell'Associazione Nazionale dei Carabinieri che si e' svolta a Senigallia, ha detto che ''al di la' delle apparenza, perche' li' il terrorismo opera in modo forte, devo dire che le notizie che vengono da quella regione ispirano ottimismo, qualcosa si muove''. ''Noi-ha aggiutno il comandante generale dell'Arma- speriamo che con l'arrivo di giugno, con il passaggio dei poteri alle autorita' civili, ci sia un girare pagina in quel Paese e si possa continuare l'attivita' umanitaria. Certo non e' come in quella fase piu' critica di combattimenti e dell'attacco delle milizie che si erano infiltrate a Nassiriyah. La popolazione -ha concluso il gen. Bellini- non e' mai stata d'accordo con questi miliziani, che si sono imposti''.

(Ama/Gs/Adnkronos)