TERRORISMO: DAMBRUOSO LASCIA MILANO PER L'ONU A VIENNA (2)
TERRORISMO: DAMBRUOSO LASCIA MILANO PER L'ONU A VIENNA (2)
L'INIZIO DELLA SUA CARRIERA A BARI CONTRO LA MAFIA

(Adnkronos) - Stefano Dambruoso nasce 42 anni fa a Bari e, neo sostituto procuratore, viene applicato ad Agrigento dove segue numerosi processi di mafia, gia' con quella determinazione che gli 'costa' le prime minacce. Ha solo 31 anni quando, ancora ad Agrigento, trova davanti alla porta di casa una grossa scatola gialla con dentro mezza testa di maiale. Non e' che il primo avvertimento. Qualche anno dopo 'Cosa Nostra' alza il tiro e gli fa avere un messaggio ancora piu' esplicito: tre proiettili in una busta nella quale c'e' anche una sua foto attraversata da due croci nere, e un ritaglio di giornale che riporta un servizio sulla strage in via D'Amelio.

Il passaggio dalla mafia al terrorismo internazionale di stampo islamico, per il magistrato, non e' meno indolore. Alla procura di Milano arriva nel 1996, dove esordisce con alcune indagini sulle brigate anarco-insurrezionaliste. Poi comincia ad indagare sul network legato al 'principe' del terrore. E da allora non ha piu' avuto pace. (segue)

(Cri/Pn/Adnkronos)