BOLOGNA: FILT-CGIL SU DERAGLIAMENTO, DIMINUISCE SICUREZZA
BOLOGNA: FILT-CGIL SU DERAGLIAMENTO, DIMINUISCE SICUREZZA

Bologna, 27 apr. - (Adnkronos) - Il treno finito fuori dai binari questa mattina verso le 10,30 tra la stazione di Lavino di Mezzo e Bologna, e' ''l'ennesima spia dello stato di grave degrado in cui versa la manutenzione dei mezzi e dell'infrastruttura ferroviaria che la dirigenza Fs ha progressivamente e colpevolmente abbandonato in questi anni''. E' quanto afferma in un comunicato la Filt-Cgil dell'Emilia-Romagna, che al contrario di Trenitalia che parla di svio, definisce la fuoriuscita dai binari della motrice dell'Interregionale 2125 un vero e proprio deragliamento ''della lunghezza di 400 metri che solo per un caso fortuito non ha avuto gravi conseguenze per le persone''.

Per il sindacato quanto accaduto e' la dimostrazione che ''la sicurezza, fiore all'occhiello delle ferrovie italiane rispetto a quelle europee per anni, sta progressivamente diminuendo di pari passo col taglio degli investimenti sulla manutenzione e dei continui tagli di personale''. (segue)

(Mea/Pn/Adnkronos)