DROGA: TORINO, SCOPERTO LABORATORIO PER RAFFINARE COCAINA (2)
DROGA: TORINO, SCOPERTO LABORATORIO PER RAFFINARE COCAINA (2)

(Adnkronos) - Sei, tutte italiane, le persone arrestate con l'accusa di estrazione, raffinazione e detenzione di cocaina in concorso. L'attivita' di indagine mirava a contrastare l'importazione di cocaina polimericamente disciolta in fogli di plastica e successivamente estratta e raffinata con un complesso procedimento chimico che permetteva di far passare lo stupefacente senza problemi a qualsiasi controllo. Si tratta del primo caso scoperto concretamente in Italia, mentre in Europa un analogo sistema fu segnalato dalle autorita' antidroga spagnole nel luglio dell''88. In Piemonte sono stati arrestati tre uomini e sequestrati 300 grammi di stupefacente gia' estratto e alcuni litri di cocaina base in sospensione liquida in fase di catalizzazione chimica da fogli di plastica.

Le successive indagini hanno portato i carabinieri a Modena, Castelfranco Emilia e San Dona' di Piave dove sono state arrestate altre 3 persone, fra cui una ragazza il cui fratello, fu arrestato il 21 dicembre 2003 per un omicidio dopo una notte in una discoteca del Veneto. Nell'operazione sono state impegnate due unita' cinofile del nucleo di Bologna mentre il materiale utilizzato per il trattamento della droga e la cocaina in sospensione liquida sono stati messi a disposizione del Ris di Parma.

(Ato/Gs/Adnkronos)