RIFIUTI: UMBRIA, GDF SEQUESTRA DISCARICA ABUSIVA A ORVIETO
RIFIUTI: UMBRIA, GDF SEQUESTRA DISCARICA ABUSIVA A ORVIETO
INDAGATI SINDACO E ASSESSORE REGIONALE ALL'AMBIENTE

Perugia, 26 apr. - (Adnkronos) - Il sindaco di Orvieto, Stefano Cimicchi, e l'assessore regionale umbro all'Ambiente, Danilo Monelli sono stati indagati nell'ambito dell'inchiesta aperta dalla Procura di Orvieto sullo smaltimento di rifiuti dalla Campania, in seguito al sequestro, compiuto oggi dalla Guardia di Finanza, di una discarica di oltre 84 mila metri quadrati nella quale confluivano abusivamente rifiuti provenienti dalla Campania e di undici automezzi utilizzati per il trasporto dei rifiuti. Sette persone sono state denunciate a diverso titolo con l'accusa di attivita' di gestione dei rifiuti non autorizzata e gestione di discarica non autorizzata, abuso d'ufficio e attivita' organizzate per il traffico illecito di rifiuti.

L'indagine era scattata lo scorso maggio con lo scopo di accertare il rispetto dell'accordo di programma sottoscritto tra Regione Umbria e Regione Campania che stabiliva in 20 mila tonnellate la quantita' di rifiuti da riversare nella discarica orvietana. Dalle indagini della Guardia di Finanza era emerso che a Orvieto sarebbe giunto un quantitativo di rifiuti superiore sei volte agli accordi stabiliti oltre a essere state smaltite tipologie di rifiuti non autorizzate. Il reato contestato al Sindaco Cimicchi e all'assessore Monelli e' quello di abuso in atti d'ufficio.

(Anr/Ct/Adnkronos)