SALUTE: 200 BIMBI L'ANNO CON SPINA BIFIDA, 25 IN LOMBARDIA (3)
SALUTE: 200 BIMBI L'ANNO CON SPINA BIFIDA, 25 IN LOMBARDIA (3)

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - Ma quanto acido folico dovrebbe assumere la mamma per ridurre i rischi di spina bifida nel bambino? Con un'alimentazione normale si accumulano in media 120 microgrammi di acido folico al giorno, che andrebbero portati a 400 microgrammi al giorno nei tre mesi precedenti il concepimento e nei primi tre mesi di gravidanza. ''E' molto facile arricchire la dieta con la dose protettiva di questa vitamina - assicura Console - Basta prendere ogni giorno, per il periodo indicato, una pastiglia di almeno 400 microgrammi''.

L'acido folico non produce effetti collaterali nella mamma previdente, ma riduce il pericolo di una malformazione che costringe molti bambini a non poter stare in piedi. Quasi il 90% dei piccoli pazienti presenta, al momento della nascita, non solo la caratteristica lesione spinale che deve essere riparata entro le prime 48 ore di vita, ma anche idrocefalo ingravescente, che richiede il posizionamento di una valvola permanente per drenare il liquido cerebrospinale dai ventricoli cerebrali alla cavita' peritoneale. Il Centro spina bifida del Niguarda si occupa, dal 1988, della gestione di questa patologia e assiste circa 250 pazienti, con almeno 25-30 nuovi casi l'anno.

(Sal/Pe/Adnkronos)