SARDEGNA: DOPO ATTENTATO, ASSESSORE REGIONE SCEGLIE IL SILENZIO
SARDEGNA: DOPO ATTENTATO, ASSESSORE REGIONE SCEGLIE IL SILENZIO

Cagliari, 27 apr. - (Adnkronos) - ''Assolutamente non ho commenti da fare, scusatemi''. Preferisce il silenzio, l'assessore regionale al Turismo, Commercio e Artigianato della Regione Sardegna, Roberto Frongia (tecnico indicato dai Riformatori Sardi) dopo l'attentato dinamitardo compiuto intorno alle 4.30 di stamane davanti al suo studio legale, nel centrale Corso Matteotti a Iglesias, a una cinquantina di chilometri da Cagliari.

La bomba rudimentale era composta da circa due etti di esplosivo. L'aggiunta di chiodi e bulloni dimostrano l'intenzione degli attentatori di creare i maggiori danni possibili agli infissi dell'ufficio, al primo piano di una palazzina. La deflagrazione ha mandato in frantumi i vetri delle finestre, divelto un'inferriata e distrutto un impianto di condizionamento dell'aria.

Da chiarire il movente, se sia o meno direttamente legato all'attivita' politica di Frongia che dovrebbe candidarsi alle prossime elezioni regionali del 12 e 13 giugno. Il suo nome circola tra quelli destinati al listino regionale della coalizione di centrodestra Sardegna Unita.

(Mas/Pe/Adnkronos)