MILANO: OMICIDIO DAX, PER LEGALE FAMIGLIA SENTENZA GIUSTA
MILANO: OMICIDIO DAX, PER LEGALE FAMIGLIA SENTENZA GIUSTA

Milano, 14 mag. - (Adnkronos) - ''Una sentenza giusta, una sentenza soddisfacente''. Cosi' Mirko Mazzali, legale della famiglia di Davide Cesare, commenta la sentenza che ha condannato Federico Morbi a 16 anni e 8 mesi di reclusione per omicidio volontario e a 3 anni e 4 mesi il padre, Giorgio Morbi, accusato di tentato omicidio del giovane 'Dax' ferito mortalmente nel marzo dello scorso anno in seguito ad una rissa.

''Il nostro interesse -dichiara Mazzali - e' che non venissero concesse le attenuanti della provocazione della legittima difesa che i legali di Federico e Giorgio Morbi hanno sollecitato. E questo non e' avvenuto''.

Di diverso avviso e' invece Daniele Dawan, difensore di Giorgio Morbi. A suo giudizio ''La sentenza emessa e' di mezza condanna. Il giudice non ha avuto il coraggio di assolvere Giorgio Morbi ma, con il suo verdetto, dichiara in sostanza che non esistono prove per affermare che Giorgio Morbi abbia cercato di uccidere qualcuno''.

(Cri/Lr-Rs/Adnkronos)