IRAQ: FRATTINI, NEL PAESE CI VUOLE PIU' EUROPA
IRAQ: FRATTINI, NEL PAESE CI VUOLE PIU' EUROPA
ITALIA A FAVORE RAPPRESENTANTI UE A BAGHDAD

Bruxelles, 12 lug. - (Adnkronos/Aki) - Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha affermato che in Iraq ci vuole ''piu' Europa'' e che questo deve essere 'visibile'' anzitutto attraverso un rappresentante Ue a Baghdad. Frattini ha parlato a margine del Consiglio affari generali e relazioni esterne che a Bruxelles ha riunito i ministri degli Esteri dei 25. Durante il pranzo vi e' stato un loro incontro con il collega iracheno Hoshyar Zebari.

''L'Italia -ha affermato Frattini- ha una completa disponibilita' a partecipare all'attivita' di supporto per la ricostruzione istituzionale, di supporto alla formazione della polizia e dell'esercito. Piu' in generale oggi abbiamo esplicitamente concordato che l'Europa possa e debba impegnarsi anche sul terreno in modo tangibile. abbiamo detto in altri termini che ci vuole piu' Europa in Iraq. Ci vuole piu' Europa perche' il nuovo governo legittimato del premier Iyad Allawi ci chiede come Europa di essere presenti''.

Frattini ha ricordato il ''favore dell'Italia per l'apertura in tempi rapidi di un ufficio di rappresentanza a Baghdad della Commissione europea'' in quanto per l'Italia questo sarebbe ''segno di visibilita' dell'impegno europeo. Ci vuole piu' Europa ma si deve vedere l'Europa in Iraq''. (segue)

(Gdr/Pn/Adnkronos)