ATLETICA: DOPING, 'L'EQUIPE' RIVELA POSITIVITA' A EPO DI JEROME YOUNG
ATLETICA: DOPING, 'L'EQUIPE' RIVELA POSITIVITA' A EPO DI JEROME YOUNG
IN UN CONTROLLO DELLO SCORSO 23 LUGLIO

Roma, 8 ago. (Adnkronos) - L'americano Jerome Young, campione del mondo dei 400 metri, e' risultato positivo all'Epo in un controllo antidoping effettuato lo scorso 23 luglio, in occasione della gara di Saint-Denis. Lo ha riferito il quotidiano francese 'L'Equipe'. Secondo il giornale, il campione A e' stato analizzato nel laboratorio antidoping di Chatenay-Malabry mentre quello B, destinato alla controanalisi, e' stato inviato al laboratorio antidoping di Losanna. Young diviene cosi' il primo sprinter positivo all'Epo. Se le controanalisi confermeranno la positivita' l'atleta americano rischia una sospensione a vita. Per Young non si tratta comunque del primo caso di positivita': l'americano, che non ha raggiunto la qualificazione per le Olimpiadi, e' infatti risultato positivo al nandrolone in un controllo del giugno 1999.

(Pav/Opr/Adnkronos)