BOLOGNA: NUOVA PROTESTA DI 'FALCO NEL VENTO' CONTRO GUERRA IRAQ
BOLOGNA: NUOVA PROTESTA DI 'FALCO NEL VENTO' CONTRO GUERRA IRAQ
FARA' LO SCIOPERO DELLA FAME A OLTRANZA IN PIAZZA NETTUNO

Bologna, 11 ago. - (Adnkronos) - ''Staro' qui giorno e notte, senza mangiare finche' il fisico me lo permettera', affinche' siano richiamati i soldati dall'Iraq, non voglio aspettare un altro attentato e altri morti''. Cosi' ha spiegato, in piazza Nettuno a Bologna all'ADNKRONOS, il pacifista noto come ''Falco nel vento'', al secolo Alberto Cantoni, che da questo pomeriggio si e' accampato, con tanto di cartelloni, bandiera della pace e sacco a pelo, davanti al monumento ai Caduti all'ingresso della biblioteca Sala Borsa.

Nato a Bologna 44 anni fa, Cantoni, che attualmente fa l'agricoltore a Modena, e' stato, gia' in passato, protagonista di una singolare protesta contro l'invio delle truppe italiane in Iraq. Il 15 novembre del 2003, infatti, decise di attraversare di corsa, da nord a sud, tutta l'Italia. L'impresa termino', dopo tre mesi, il 14 febbraio. ''Rompere il muro di indifferenza e di cinismo - ha concluso Cantoni - e scuotere le coscienze della gente che, per paura del terrorismo, ha messo la testa sotto la sabbia, sono i motivi che mi hanno spinto ad essere qui oggi. Se poi arrivasse qualche risposta dai politici al Governo sarebbe gia' un passo avanti''.

(Mcb/Pe/Adnkronos)