CACCIA: A TERNI VERTICE SU ACCORDI INTERPROVINCIALI
CACCIA: A TERNI VERTICE SU ACCORDI INTERPROVINCIALI
INCENTRATO SU RAPPORTI CON LE PROVINCE DI VITERBO, ROMA, RIETI E LATINA

Terni, 11 ago. - (Adnkronos) - Si e' tenuta questa mattina, presso l'ufficio di presidenza della Provincia di Terni, alla presenza del presidente della Provincia, Andrea Cavicchioli, dell'assessore alla Caccia, Gianni Pelini e del dirigente competente, Giovanni Vaccari, una riunione per fare il punto della situazione dell'attivita' venatoria in vista della prossima apertura. Per quanto riguarda gli accordi con le altre Province e la mobilita' dei cacciatori e' in corso di attuazione l'accordo biennale gia' sottoscritto con la Provincia di Viterbo che prevede l'invio, gia' avvenuto, di circa 1.400 residenze venatorie per i cacciatori ternani.

Per quanto concerne il territorio della Provincia di Viterbo, con decorrenza 2 ottobre prossimo, entrera' in vigore il sistema della teleprenotazione per la selvaggina migratoria che garantira' ingressi giornalieri per 295 cacciatori ternani per un totale degli stessi di circa 2.500, che mediamente ne usufruiranno, e per un numero di giornate complessive di circa 12.500. (segue)

(Anr/Rs/Adnkronos)