CALABRIA: PICCHIA LA MOGLIE E SFASCIA VETRATA QUESTURA, ARRESTATO
CALABRIA: PICCHIA LA MOGLIE E SFASCIA VETRATA QUESTURA, ARRESTATO

Crotone, 11 ago. - (Adnkronos) - Picchia la moglie, rompe con la testa una vetrata della Questura e minaccia di morte gli agenti. Un marocchino di 32 anni, con regolare permesso di soggiorno, e' stato tratto in arresto dalla Polizia di Stato di Crotone. L'accusa e' di resistenza, minaccia, lesioni personali e danneggiamento. L'uomo ha malmenato la moglie in una via del centro della citta' davanti agli occhi dei due figlioletti e non si e' fermato neanche alla vista degli agenti, giunti sul posto a seguito di una segnalazione.

A quel punto, la donna ha deciso di sporgere denuncia. In Questura, il marocchino, che lavora come manovale e sembra non fosse particolarmente lucido, ha continuato ad inveire contro la moglie cercando ancora in tutti i modi di colpirla. E tra invettive alla donna e minacce di morte agli stessi poliziotti, ad un certo punto si e' diretto contro una vetrata sfasciandola con la testa. A quel punto, altro non restava da fare ai poliziotti che ammanettarlo.

(Akr/Rs/Adnkronos)