CALTANISSETTA: USURA E VOTO DI SCAMBIO, DODICI ARRESTI
CALTANISSETTA: USURA E VOTO DI SCAMBIO, DODICI ARRESTI
IN MANETTE ANCHE CONSIGLIERE PROVINCIALE

Palermo, 11 ago. (Andkronos) - La polizia di Gela (Caltanissetta) ha arrestato dodici persone accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata all'usura, estorsione, danneggiamenti, turbativa d'asta. Contestualmente sono stati notificati avvisi di garanzia per il reato di voto di scambio. L'inchiesta per la Procura di Gela e' coordinata dal procuratore capo Angelo Ventura e dal pm, Serafina Cannata'. Il giudice per le indagini preliminari che ha emesso le ordinanze e' Lirio Conti.

Fra gli arrestati anche il consigliere della provincia di Caltanissetta, dell'Udeur, Salvatore Di Giacomo, 60 anni, gia' impiegato comunale a Gela. I reati contestati a lui sono quelli di: ''associazione a delinquere finalizzata alla turbata liberta' degli incanti ai danni del Comune e nello specifico per aver turbato il regolare svolgimento di due gare per l'allestimento dei seggi elettorali nel maggio e giugno del 2003''. Salvatore Di Giacomo e' indagato anche per voto di scambio relativo alle elezioni provinciali del 2003. (segue)

(Cal/Gs/Adnkronos)