CASERTA: OPERE NASCOSTE DELLA REGGIA ESPOSTE IN EDIFICI PUBBLICI (2)
CASERTA: OPERE NASCOSTE DELLA REGGIA ESPOSTE IN EDIFICI PUBBLICI (2)

(Adnkronos) - ''Difficilmente -sostiene Garofalo- il pubblico potra' fruire di questo immenso patrimonio artistico conservato nei depositi della Reggia. Si tratta di opere d'arte che quasi mai o ciclicamente, grazie a qualche mostra, potranno essere ammirate. Esistono invece dei luoghi che garantiscono sicurezza come caserme, Prefetture, Questure o lo stesso Palazzo di Giustizia dove potrebbero essere ospitate e quindi essere anche ammirate dal pubblico''.

Garofalo che lo scorso anno si batte' contro il trasferimento (poi evitato) dalla Reggia di Caserta a Palazzo Farnese di Piacenza dei dipinti della serie relativa al matrimonio di Elisabetta Farnese (tutti firmati da Ilario Mercanti detto lo Spolverini), appena un mese fa, aveva sollevato il caso singolare della 'Bottega del Tintore', un monumento rinvenuto sull'Appia antica nel 1955 e risalente al I secolo a.C. oggi sovrastato da un palazzo a 5 piani: chi vuole visitarlo, deve citofonare ad uno degli inquilini.

(Gug/Ct/Adnkronos)