CLONAZIONE: D'AGOSTINO (CNB), GB UTILITARISTA SU TEMI DELICATI
CLONAZIONE: D'AGOSTINO (CNB), GB UTILITARISTA SU TEMI DELICATI
'PUR DI INCENTIVARE PROPRIA RICERCA E TRARNE BENEFICI'

Roma, 11 ago. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - L'autorizzazione della Gran Bretagna alla clonazione di embrioni umani per fini terapeutici e' ''l'espressione dell'atteggiamento utilitaristico della Gran Bretagna. Con l'obiettivo di incentivare la propria ricerca e nella speranza di ottenere significativi progressi scientifici, si passa sopra ad alcuni temi bioetici di estrema delicatezza''. E' il commento del presidente del Comitato nazionale di bioetica, Francesco D'Agostino, che precisa di parlare a titolo personale, visto che il Cnb non ha avuto modo di prendere posizione su questa notizia.

''L'Inghilterra - afferma D'agostino- ha fatto i propri calcoli: spera di trarre grandi utili da questi esperimenti sacrificando 'solo' embrioni umani. Questioni bioetiche come la clonazione sono affrontate in altri contesti culturali con molta cautela e un atteggiamento di forte precauzione''. Per il bioeticista, ''non abbiamo alcuna certezza che questo tipo di ricerche vadano a buon fine, mentre abbiamo la certezza che si infrange il rifiuto di ogni forma di clonazione umana, senza distinzione fra terapeutica e riproduttiva, proclamato dalla Convenzione europea di bioetica''. (segue)

(Sal/Pe/Adnkronos)