CLONAZIONE: GB, PRIMA AUTORIZZAZIONE PER FINI TERAPEUTICI (8)
CLONAZIONE: GB, PRIMA AUTORIZZAZIONE PER FINI TERAPEUTICI (8)
CAPEZZONE, DA GB UNA GRANDE NOTIZIA PER L'UMANITA'

(Adnkronos) - ''Oggi e' un altro grande giorno per l'umanita'''. Esulta il segretario dei Radicali italiani, Daniele Capezzone. La sperimentazione, sottolinea Capezzone, ''puo' ridare una speranza a donne e uomini colpiti da malattie terribili''. ''E' la testimonianza -aggiunge il segretario dei Radicali- che la politica o gli orientamenti confessionali non possono e non debbono proibire terapie o imporre sofferenze. Si lasci che prosegua il cammino della scienza e poi ciascuno (in base alle proprie convinzioni etiche) decidera' se avvalersi o meno di quei rimedi''.

''Per essere chiari -prosegue Capezzone- Rosy Bindi e Rocco Buttiglione (cui auguro di non entrare mai nel tunnel della malattia) resteranno comunque liberi di non avvalersi di questo tipo di cure; ma il guaio e' che loro, oggi, con la legge che hanno promosso e votato insieme all'ayatollah Sirchia, vogliono impedire di curarsi a chi lo vorrebbe. E in cio' non vedo nulla di liberale o di cristiano'''. ''Anche per questo, rinnovo l'appello a firmare subito il referendum radicale. Puo' essere -conclude l'esponente dei Radicali- un modo per evitare che l'Italia resti indietro e che le speranze di cura e di guarigione si allontanino sempre di piu' per i malati italiani''. (segue)

(Red/Opr/Adnkronos)