CLONAZIONE: IL DIABETOLOGO, RICERCA TOCCA 200 MLN DI DIABETICI
CLONAZIONE: IL DIABETOLOGO, RICERCA TOCCA 200 MLN DI DIABETICI
MA IDF PRUDENTE SU USO EMBRIONI UMANI, STIAMO VALUTANDO

Milano, 11 ago. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - La ricerca sulla clonazione umana a scopo terapeutico riguarda da vicino 180-200 milioni di diabetici in tutto il mondo. ''Si tratta di un esercito di malati, destinato a moltiplicarsi fino a quota 300 milioni nei prossimi 15 anni. Per questo guardiamo con interesse alla ricerca, ma siamo anche molto prudenti sull'uso degli embrioni umani. Ci sono aspetti etici e ideologici ancora da chiarire''. Cosi' Massimo Massi Benedetti, diabetologo e vicepresidente mondiale della Idf (Iternational Diabetes Federation), commenta il via libera in Gran Bretagna di un progetto di ricerca sulla clonazione degli embrioni umani a scopo terapeutico.

''All'interno della Federazione e' aperto il dibattito. Anche perche' - conclude l'esperto - fra i nostri obiettivi non c'e' solo la cura del diabete, ma anche la sua prevenzione. Dunque questi studi ci 'toccano' da vicino''.

(Sal/Pe/Adnkronos)