REGIONI: CORDOVA A 'LIBERO', SPERO CHE QUALCUNO GIA' INDAGHI
REGIONI: CORDOVA A 'LIBERO', SPERO CHE QUALCUNO GIA' INDAGHI
L'EX PROCURATORE DI NAPOLI, SONO FATTI GRAVISSIMI

Roma, 11 ago. (Adnkronos) - ''Sono fatti di tale gravita' e e rilevanza anche sociale che altri, e non mi riferisco soltanto ai mass media, avrebbero avuto il dovere di segnalare. Ove rispondenti alla realta', beninteso''. Cosi' l'ex procuratore capo di Napoli, Agostino Cordova, commenta, in un'intervista a 'Libero', quanto emerso dall'inchiesta che sta conducendo il giornale fondato da Vittorio Feltri e diretto da Antonio Sallusti.

''Ritengo -afferma Cordova- che i sostituti procuratori e gli aggiunti che si occupano dell'emergenza rifiuti abbiano gia' preso cognizione di quanto pubblicato da 'Libero' e da quant'altri giornali. Immagino, inoltre, che anche gli atti della specifica commissione d'inchiesta, con il verbale dell'audizione di Corrado Catenacci ed altra utile documentazione, laddove contengano notizie di reato, siano gia' stati trasmessi alla procura di Napoli''.

(Mig/Gs/Adnkronos)