TRUFFE: ALTO ADIGE, DENUNCIATO IMPRENDITORE
TRUFFE: ALTO ADIGE, DENUNCIATO IMPRENDITORE

Bolzano, 11 ago. - (Adnkronos) - Un imprenditore di Merano, in Alto Adige, e' stato segnalato alla procura della repubblica con l'accusa di aver utilizzato fatture per operazioni mai avvenute per importo di 281.754,00 euro allo scopo di far conseguire alla propria azienda un indebito contributo elargito dalla Provincia autonoma di bolzano. Secondo l'accusa, l'imprenditore si sarebbe avvalso della collaborazione del proprio consulente fiscale. La denuncia e' scattata nell'ambito di attivita' di polizia giudiziaria e polizia tributaria in materia di controllo sulla spesa pubblica condotto dal comando di compagnia della guardia di finanza di Merano.

L'ipotesi e' quella di reato di truffa aggravata perpetrata ai danni di un ente pubblico e presentazione di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti. Il fascicolo e' ora al vaglio degli organi accertatori dell'agenzia delle entrate di Merano e dei competenti uffici provinciali, per l'accertamento delle infrazioni di carattere tributario.

(Waf/Pe/Adnkronos)