AFGHANISTAN: RUMSFELD, SONO STATI FATTI PROGRESSI NOTEVOLI
AFGHANISTAN: RUMSFELD, SONO STATI FATTI PROGRESSI NOTEVOLI
SEGRETARIO DIFESA USA ELOGIA CAPACITA' ORGANIZZATIVA PER ELEZIONI

Kabul, 11 ago. - (Adnkronos) - In Afghanistan ''sono stati fatti notevoli progressi'': a sottolineare il miglioramento della situazione del Paese e' stato il segretario alla Difesa americano Donald Rumsfeld, oggi in visita a Kabul. ''L'obiettivo delle forze di sicurezza afghane e' di essere in grado di garantire la sicurezza e ogni mese si sono registrati solidi progressi'', ha detto durante una conferenza stampa congiunta con il presidente Hamid Karzai, che ha ringraziato per i risultati raggiunti. ''Questa leadership - ha aggiunto - continua a dimostrare grande coraggio negli sforzi'' per stabilizzare il paese, che si prepara alle elezioni presidenziali del 9 ottobre.

E a tal proposito, il segretario alla Difesa ha elogiato la capacita' organizzativa del governo di Kabul: ''Quando abbiamo parlato un po' di mesi fa, la speranza era di tre, quattro, forse cinque milioni di elettori registrati. Ho incontrato la commisisone elettorale oggi, parlano di qualcosa come nove milioni, di cui una cospicua parte sono donne'', ha commentato Rumsfeld, che ha definito l'impresa ''la piu' viva dimostrazione della determinazione del popolo afghano a creare la democrazia''.

Rumsfeld, infine, ha annunciato che gli Stati Uniti sono sempre piu' determinati a combattere la coltivazione di oppio, risorsa del narcotraffico internazionale. ''E' terribile - ha detto - Produce grande ricchezza per le persone che danneggiano la societa'''.

(Ses/Rs/Adnkronos)