ABORTO: BONINO, STA TORNANDO IL PROIBIZIONISMO
ABORTO: BONINO, STA TORNANDO IL PROIBIZIONISMO
SIRCHIA DOVREBBE AUTORIZZARE SENZA RICETTA LA PILLOLA DEL GIORNO DOPO

Roma, 11 ago. (Adnkronos) - ''Giorno dopo giorno vedo avanzare il proibizionismo''. Cosi' l'europarlamentare radicale Emma Bonino commenta su 'Repubblica' la proposta di applicare il ticket sulla seconda interruzione di gravidanza. E in merito alle ultime dichiarazione del ministro della Salute afferma, ''Sirchia puo' pensare anche che l'aborto sia un omicidio, ma c'e' una bella differenza tra la liberta' d'opinione e una dichiarazione fatta alla poltrona di ministro. Mi sembra chiaro che vuole cambiare la legge''.

La Bonino interpellata sulle preoccupazioni di Sirchia rispetto al problema aborto che non diminuisce fra le immigrate che, secondo lui, lo usano come un contraccettivo, risponde se il ministro ''ha di queste preoccupazioni, non capisco perche' non autorizza, anche senza ricetta, la pillola del giorno dopo''. E inoltre, aggiunge che le immigrate, una volta arrivate nel nostro Paese ''queste donne si avvicinano alla cultura della cultura familiare e cambiano approccio'', prova ne e' l'aborto tra le donne rumene in Italia minore di quello delle donne rumene in Romania. (segue)

(Rre-Arm/Gs/Adnkronos)