CDL: PANNELLA - PER ORA DICO NO, MA PATTO POLITICO CON NOI E' DOVEROSO
CDL: PANNELLA - PER ORA DICO NO, MA PATTO POLITICO CON NOI E' DOVEROSO
A PREMIER CHIEDIAMO 2 ATTI SIGNIFICATIVI DA BUON GOVERNO LIBERALE

Roma, 11 ago. - (Adbkronos) - ''Alla fine, dopo tutto, e' semplice. Basterebbe realizzare, in questi giorni, due atti politici significativi, due gesti che io definisco di buon governo liberale, per dare un segnale forte. Sarebbe il modo per chiudere con una linea che si sta rivelando disastrosa per la politica del governo, per chiudere la 'conventio ad escludendum' contro il partito radicale, constatando, se non altro, che non e' molto fruttuoso ne' per il paese, me' per nessun altro''. Lo afferma in un'intervista a 'Il Giornale', Marco Pannella, che poi, in un'intervista a 'l'Unita'', sottolinea: ''Non e' oggi possibile quella nostra partecipazione al governo o alla Casa della liberta' vigilata che mi viene attribuita. Ma auspico e opero per costruire convergenze laiche, liberali e riformatrici con loro. E non solo con loro''.

''Auspico -dice il leader dei Radicali al giornale diretto da Maurizio Belpietro- che il centrodestra finisca di percorrere la linea della Controriforma per tornare a quella della Riforma liberale. Che chiuda quella che chiamo la 'Casa delle liberta' vigilate'' perche' ''su politica internazionale, lotta al terrorismo, corte internazionale, giustizia ed economia, sul diritto e sui diritti vi sarebbe molto da fare, si possono riconquistare obiettivi comuni''. (segue)

(Mig/Ct/Adnkronos)